Warning: include(/opt/lampp/htdocs/wp-content/upgrade/functions.php): failed to open stream: No such file or directory in /opt/lampp/htdocs/wp-config.php on line 85

Warning: include(): Failed opening '/opt/lampp/htdocs/wp-content/upgrade/functions.php' for inclusion (include_path='.:/opt/lampp/lib/php') in /opt/lampp/htdocs/wp-config.php on line 85
VELLUTATA DI PISELLI FRESCHI, FAVE, BARBABIETOLA, SPINACINO CRUDO, CIALDE CROCCANTI - dentrolacucinaconsara

VELLUTATA DI PISELLI FRESCHI, FAVE, BARBABIETOLA, SPINACINO CRUDO, CIALDE CROCCANTI

Gluten-Free(633)_200x0 vegan 10184181485_fc7826e504_ogruppo0gruppoAgruppoBgruppoAB

Un piatto coloratissimo, buono, salutare. Mi piace tuffarmi nelle creazioni veg, gli ortaggi, i legumi sono affascinanti da cucinare. Mi piacciono zuppe e minestre, specialmente quando fa fresco e piove  – dalle mie parti all’inizio della primavera- mi riscaldano e sono leggere. In primavera faccio la scorta di legumi freschi, piselli, fave, poi più tardi i fagioli borlotti. Li vado a prendere la mattina presto al mercato della Coldiretti di lodi, poi torno a casa e sgrano per ore, confeziono sacchettini e congelo per l’inverno. Le cialde di polenta di mais per gli A, tutti gli altri cialda di quinoa, che passo dal libro di Marilena D’Onofrio, “il grande libro delle ricette per la dieta dei gruppi sanguigni”.

indice glicemico dei principali ingredienti. Se vuoi scaricare le tabelle complete vai qui.

fave quinoa piselli freschi farina di mais barbabietola cotta sedano rapa cipolla spinaci
40 35 35 70 65* 85* 15 15

* dice Montignac: Nonostante il loro IG elevato, questi alimenti hanno un contenuto di glucide puro molto basso (5% circa). Il loro consumo in quantità normale dovrebbe dunque avere un effetto trascurabile sulla glicemia

ingredienti

per la zuppa di piselli e fave

200gr piselli freschi (netto)(anche congelati)

150gr fave fresche (netto) (anche congelate)

10gr zenzero fresco

1 cipollotto

olio evo

brodo vegetale

pepe di cayenna (solo 0 e B)

sale

per la vellutata di barbabietole

200gr sedano rapa

1 barbabietola cruda media (va bene anche cotta)

scalogno

olio evo

brodo vegetale

sale

per le cialde di polenta di mais (solo A)

200gr farina di mais per polenta

1,4 lt acqua

paprika forte

sale

per le cialde di quinoa

100gr di quinoa molto cotta

1 uovo

curcuma

sale

per decorare:

100gr spinacino crudo

buccia di limone

olio evo

fiocchi di sale

fai le sfoglie di polenta piccante (tu A)

Fai bollire l’acqua nella dose indicata con il sale grosso. Getta a pioggia la polenta e la paprika. Cuoci rimestando 30 minuti o fino a quando è cotta. Deve risultare una polentina piuttosto fluida. Stendila su una placca bagnata con spessore 3 millimetri, uniforme. Lascia raffreddare. Coppa la polenta con coppa pasta da 3 cm. Disponi i dischi di polenta su carta forno spennellata con olio. Spennella anche sopra i dischi.

Inforna a 180 °C all’ultimo momento prima di servire , per 5/8 minuti. Devono essere croccanti.

fai le cialde di quinoa (tu 0 B AB)

Cuoci la quinoa lenta, bella molle. Quando è tiepida incorpora l’uovo e la curcuma. Poi stendila a raffreddare come per la polenta di mais. Procedi anche dopo come per la polenta di mais. qui c’è l’uovo in più, altrimenti non starebbe insieme.

fai la zuppa di piselli e fave

Se sono freschi, sgrana i piselli freschi e le fave, privando queste ultime anche della buccia interna. Taglia il cipollotto julienne. Cubetta brunoise lo zenzero fresco sbucciato. Fai appassire brevemente il cipollotto con lo zenzero in una casseruola alta, in un velo d’olio caldo. Unisci i piselli e le fave, dopo un minuto copri con brodo vegetale. Regola di sale e pepe. Fai sobbollire a fuoco lento per 10 minuti. Spegni.

fare la vellutata di barbabietola

Cubetta il sedano rapa e la barbabietola;se stai utilizzando barbabietola cotta togli la buccia. La vellutata sarà molto più dolce con quella cotta.  Trita lo scalogno. Fai appassire il tutto in un velo d’olio caldo. Copri con brodo vegetale, regola di sale e pepe. Fai cuocere 10 minuti a piccolo bollore. Frulla il tutto. E tieni in caldo.

prepara lo spinacino:

Condisci delicatamente, poco prima di servire, lo spinacino con olio, sale, e bucce di limone.

monta il piatto

Versa sul fondo di una fondina un mestolo di vellutata di barbabietola calda. Sopra un mestolo di zuppa di piselli calda. Decora con un ciuffo di spinacino e infila 2 o 3 dischi di polenta croccante.

vellutata di barbabietola 3

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *