Warning: include(/opt/lampp/htdocs/wp-content/upgrade/functions.php): failed to open stream: No such file or directory in /opt/lampp/htdocs/wp-config.php on line 85

Warning: include(): Failed opening '/opt/lampp/htdocs/wp-content/upgrade/functions.php' for inclusion (include_path='.:/opt/lampp/lib/php') in /opt/lampp/htdocs/wp-config.php on line 85
TORTA DI RICOTTA AL RADICCHIO CARAMELLATO - dentrolacucinaconsara

TORTA DI RICOTTA AL RADICCHIO CARAMELLATO

Gluten-Free(633)_200x0lactofree gruppoAgruppoBgruppoAB

Un trionfo leggero questa insolita torta e ti assicuro, molto buona. Ricetta lunga per i tempi di refrigerazione, che vanno rispettati per ottenere la gusta compattezza del dolce, eppure non difficile da realizzare. Ho sostituito il classico Philadelphia con tutta ricotta, meno pesante e nocivo per gs A. Nel Triveneto non sono rari i dessert a base di radicchio tardivo di Treviso, il migliore, bellissimo e croccante. In italia esistono molte ricette regionali che utilizzano ortaggi in preparazioni dolci, vedi anche la buonissima torta medicea emiliana, o la cocuzzata di zucchine lunghe siciliana, una confettura di zucchine con cui si preparano dolcetti conventuali, che realizzerò in chiave gruppi appena le zucchine tornano di stagione.

torta di ricotta al radicchio caramellato 5

indice glicemico dei principali ingredienti Se vuoi scaricare le tabelle complete vai qui.

uova radicchio zucchero/miele amaretti senza farina  biscotti quinoa/grano saraceno ricotta composta di lamponi ghee/olio
0 15 70  50  medio  30 50 0

ingredienti 

per la base

150gr biscotti di quinoa o grano saraceno

200gr amaretti secchi senza farina

35gr ghee (no A AB)/ burro vegetale

10gr zenzero in polvere

per la farcia

600gr ricotta anche di pecora

40gr amaretti in polvere

100gr zucchero semolato

5 uova (tuorlo + albume)

1 bustina di vanillina

sale un pizzico

40gr zenzero candito

per il radicchio NELLA TORTA

200gr radicchio di Treviso

50gr miele o melassa

10gr ghee (no A AB)/olio di vinacciolo

buccia di arancia (solo B)

o limone grattugiata

Marsala o liquore Amaretto

per la copertura

200gr composta ai lamponi fluida

1gr agar agar

 + radicchio caramellato

dodici foglie di radicchio tardivo di Treviso arricciate

200gr zucchero

100ml acqua

per la finitura

cioccolato fondente grattugiato

fave di cacao tritate

fai  la base

Prepara una tortiera a sgancio con carta forno spennellata di ghee oppure olio di vinacciolo.

Metti tutti gli ingredienti in un mixer e ottieni un impasto unto e sabbioso, con cui ricoprirai il fondo della tortiera.

fai la farcia e cuoci

torta di ricotta al radicchio caramellato 4

Grattugia l’arancia o il limone. Taglia il radicchio julienne fine, fallo brasare con il miele , la buccia grattugiata d’arancia e il ghee, sfumandolo con il liquore di amaretto. Setaccia la ricotta. Monta per almeno 5 minuti, con le fruste elettriche, tutti i tuorli con lo zucchero e la vanillina. Monta a parte gli albumi a neve con un pizzico di sale. Amalgama con delicatezza la ricotta al composto d’uova, poi unisci lo zenzero candito e il radicchio brasato. Ora incorpora gli albumi a neve, senza smontare. Versa la soffice crema ottenuta sulla base di biscotti e livella con una spatola. Inforna a 160 ° per un’ora abbondante, fino a quando la torta risulta solidificata. Lascia raffreddare con lo sportello del forno aperto, poi riponi in frigo per almeno 3 ore o anche un notte.

fai la copertura

torta di ricotta al radicchio caramellato 0 bis

Prepara uno sciroppo biondo con l’acqua e lo zucchero, facendoli cuocere in una piccola casseruola. Immergi le foglie di radicchio una ad una, lascia un paio di minuti e poi fai raffreddare su una gratella.  Metti sul fuoco dolce la composta di lamponi, deve essere fluida, semmai aggiungi poca acqua, unisci l’agar agar e lascia intiepidire. Versa sul cheese cake raffreddato , copri con le foglie di radicchio caramellate e riponi di nuovo in frigo un’oretta.

finitura e taglio della torta

Utilizza un grosso coltello bagnato con acqua calda, affondalo deciso nella torta, fino alla punta, poi estrailo piano, lavalo e di nuovo bagnalo leggermente. Così otterrai fette perfette, senza rotture o sbavature. Guarnisci con cioccolato fondente grattugiato e fave di cacao.

torta di ricotta al radicchio caramellato 2 bis

 

2 comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *