Warning: include(/opt/lampp/htdocs/wp-content/upgrade/functions.php): failed to open stream: No such file or directory in /opt/lampp/htdocs/wp-config.php on line 85

Warning: include(): Failed opening '/opt/lampp/htdocs/wp-content/upgrade/functions.php' for inclusion (include_path='.:/opt/lampp/lib/php') in /opt/lampp/htdocs/wp-config.php on line 85
dieta del gruppo sanguigno: tajine di pollo con ortaggi

TAJINE DI POLLO CON ORTAGGI

Gluten-Free(633)_200x0 symbol_laktosefrei senzauovosugarfreegruppo0gruppoA

Nei miei viaggi culinari oggi sono atterrata in Marocco dove si usa Il Tajine , una “pentola”   in cui avviene la cottura, il tajine è fatto in terracotta smaltata e spesso decorata, con una parte piatta con bordi bassi che è la base dove viene cotto il cibo e che si usa per servire in tavola ed il coperchio che ha forma conica con un foro di sfiato.

tajine-foto

 

 

 

 

Le  pietanze poi prendono il nome dal piatto tradizionale  e sostanzialmente sono stufate (carne, pesce, legumi, ortaggi) e accompagnate dal tipico cous cous o anche da riso. In questo caso ho utilizzato quinoa. Non avendo il tajine ho preparato questo gustoso pollo in un’altra padella tipica, il wok, cuocendo con un coperchio. Il risultato è ottimo comunque e perfetto per la dieta del gruppo sanguigno. Sono presenti i favolosi limoni salati, che in Marocco preparano con il sale e conservano in vasi di vetro.

tajine-di-pollo-2

ingredienti

600gr petti di pollo

1 cipolla rossa

2 spicchi d’aglio

200 gr  rape

200 gr carote

200gr gambi di sedano

2 pomodori ramati (solo gs 0)

1 peperone verde (solo gs 0)

gs A sostituisci con zucchine

prezzemolo tritato

menta fresca o secca

olio evo

1 cucchiaio curcuma

semi di cumino

1 cucchiaio curry (no A)

2 bustine zafferano

pepe di cayenna (solo 0)

1 cm di radice di zenzero fresco

12 olive verdi

1 bicchiere d’acqua calda

sale

quinoa cotta per accompagnare

prepara il tajine

Lava e mondale carote e le rape, quindi tagliale a pezzetti non troppo piccoli e tienile da parte. Affetta la cipolla molto sottile e trita l’aglio. Lava e monda il peperone, dividilo in quarti, togli i semi e taglialo a listarelle; lava monda e affetta a pezzi lunghi il sedano.

Taglia il limone a spicchi e passali nel sale, grattugia la radice di zenzero. Taglia i pomodori a spicchi se li usi.

Pulisci e sgrassa il petto di pollo e taglialo a pezzi non troppo piccoli o, se preferisci, anche a listarelle.

Fai sciogliere lo zafferano nel bicchiere di acqua calda, in questo modo gli ortaggi lo assorbiranno meglio.

Metti sul fuoco il Tajine, utilizzando uno spargifiamma, oppure una capace casseruola antiaderente tipo wok con l’olio d’oliva, la cipolla e l’aglio  e un cucchiaio d’acqua e fai stufare a fuoco dolce.
Quando la cipolla diventa trasparente, aggiungi i pezzi di pollo e fai cuocere per 10 minuti mescolando spesso.

tajine-di-pollo-0

A questo punto preleva il pollo dalla casseruola e tienilo da parte; metti nel tajine le carote e le rape, che hanno cottura più lunga delle altre verdure, mescola ed aggiungi il bicchiere d’acqua con lo zafferano, lascia cuocere per 10 minuti con il tajine coperto.

Ora aggiungi il peperone (o la zucchina), i pomodori, la menta tritata, gli spicchi di limone salato, il pollo e le olive.

tajine-di-pollo-0-bis

Mescola bene ed aggiungi i semi di cumino, la curcuma, il curry, lo zenzero grattugiato ed il peperoncino, regola di sale e lascia cuocere per 25-30 minuti coperto a fuoco dolce e mescolando di tanto in tanto.

tajine-di-pollo-1

A cottura ultimata, spegni  il fuoco e lascia riposare per qualche minuto prima di servire, cosparso di prezzemolo e accompagnato dalla quinoa.

 

7 comments

    1. Buongiorno Elena, la ricetta è dedicata, ai gruppi 0 e A, come si vede nelle iconcine in testata alla ricetta, i pomodori vanno bene AB che però non può fare questa ricetta, quindi il gruppo AB non è citato nell’elenco degli ingredienti. Il curry, nella mia aesperienza, spesso non è digeribile per gs A perchè nella maggior parte dei casi contiene peperoncino o paprika. 🙂

  1. Il limone si passa nel sale fino? Le rape sono quelle bianche? Lo farò sicuramente, grazie per tutte queste meraviglie!

  2. Squisito, tutto perfettamente bilanciato, ci è piaciuto molto, l’abbiamo mangiato ieri sera per cena, seguendo le indicazioni per il gruppo A. Non avevo la rapa bianca, così l’ho sostituita con la barbabietola rossa, e poco male perchè il colore del piatto era di un allegrissimo rosso brillante! ? Avrei altre due domande: le fette di limone si utilizzano con tutta la buccia? Passare gli spicchi nel sale vuol dire poggiarli su un letto di sale fino su entrambi i lati come quando si impana una cotoletta? Complimenti Chef!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *