Warning: include(/opt/lampp/htdocs/wp-content/upgrade/functions.php): failed to open stream: No such file or directory in /opt/lampp/htdocs/wp-config.php on line 85

Warning: include(): Failed opening '/opt/lampp/htdocs/wp-content/upgrade/functions.php' for inclusion (include_path='.:/opt/lampp/lib/php') in /opt/lampp/htdocs/wp-config.php on line 85
CROSTONE DI QUINOA CON BABAGANOUSH E SALSA DI YOGURT - dentrolacucinaconsara

CROSTONE DI QUINOA CON BABAGANOUSH E SALSA DI YOGURT

Gluten-Free(633)_200x0 symbol_laktosefrei gruppoBgruppoAB

Le colazioni salate sono le mie preferite, e con la dieta del gruppo sanguigno possiamo veramente spaziare con tante preparazioni, anche etniche, come questa, tutta dedicata ai gs B e AB.

Questo pane di quinoa viene: non è un vero pane, perlomeno non considero veri pani quelli con aggiunta di uova, piuttosto quasi dei plum cake. Comunque è buono e lievita molto bene, data la presenza di uova. Quello di sola quinoa l’ho fatto e buttato tre volte con risultati disastrosi tipo mattonella bagnata….. anche quello di amaranto, stessa cosa…. Quando qualcosa non mi viene, lascio perdere, una grande leggerezza mi pervade: prima mi intestardivo a rifare e mi crucciavo, ora vuol dire che non fa per me…

Puoi anche tagliarlo a fette, passarle qualche minuto in forno e ottenere delle fette biscottate salate….

quickbread di quinoa 2

Il babaganoush è una crema di melanzane buonissima, diffusa in tutto il medioriente, molto adatta alle colazioni e agli spuntini dei gs B e AB, a cui è dedicato questo gustoso piatto, che vede la presenza di un’altra tipica salsa della cucina araba, quella a base di yogurt e menta.

crostone di pane di quinoa con babaganoush e salsa yogurt 2

indice glicemico dei principali ingredienti Se vuoi scaricare le tabelle complete vai qui.

farina di quinoa fiocchi/soffiato di quinoa crema di mandorle/noci  yogurt limone prezzemolo uova aglio
40 70 25/35  35 20 15 0 15

ingredienti

per il pane di quinoa

210 gr farina di quinoa

50gr fiocchi di quinoa o quinoa soffiata

40gr semi di lino tritati

3 albumi montati a neve

250gr latte di mandorle o acqua

10gr rosmarino tritato

10gr sale

10 gr lievito per torte salate (o 5g cremortartaro +5 bicarbonato attivato con succo di limone)

per il babaganoush

una grossa melanzana violetta

un cucchiaio di crema di mandorle o noci

una puntina d’aglio

succo di limone

prezzemolo tritato

paprika dolce

olio evo

sale

per la salsa di yogurt

1 vasetto di yogurt greco o yogurt di capra

un cucchiaio di crema di mandorle o noci

olio evo

menta fresca tritata

sale

per l’accompagnamento

harissa (salsa di peperoni) solo B e facoltativa

fai il quickbread di quinoa

crostone di pane di quinoa con babaganoush e salsa yogurt 3

Mescola tutti gli ingredienti secchi. Monta a neve ferma gli albumi. Unisci il latte di mandorle o l’acqua agli ingredienti secchi. Incorpora con delicatezza gli albumi. Trasferisci in uno stampo da plum cake con carta forno. Cuoci per circa 50 minuti a 175 °C , gli ultimi dieci minuti fuori stampo.

prepara l’accompagnamento

Taglia a metà le melanzane, incidile trasversalmente, disponile in una teglia e lasciale nel forno a 190° C per circa un ora. Quando le melanzane sono cotte, lasciale raffreddare e con l’aiuto del cucchiaio  scava la polpa e ed elimina la buccia. Trita l’aglio e il prezzemolo, mettili in una boule con la crema di noci e il succo di limone, poi aggiungi la polpa della melanzana e schiaccia il tutto con una forchetta, o meglio ancora con lo schiacciapatate. Il babaganoush non deve essere una crema fine: vogliamo ottenere è una consistenza cremosa ma non uniforme. Regola la consistenza con l’olio e il sapore con il sale. Servi il babaganoush con un filo d’olio, abbondante prezzemolo e una spolverata di paprika.

crostone di pane saraceno con babaganoush e salsa yougurt 2

A parte, mescola tutti gli ingredienti della salsa allo yogurt, regolando di sale e olio. Taglia quindi della cicoria fine e preparati il piatto con un crostone di pane alla quinoa, un cucchiaio di babaganoush e uno di salsa allo yogurt. Se sei B puoi aggiungere una nota piccante con l’harissa, sorta di crema di peperoncini freschi.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *