Warning: include(/opt/lampp/htdocs/wp-content/upgrade/functions.php): failed to open stream: No such file or directory in /opt/lampp/htdocs/wp-config.php on line 85

Warning: include(): Failed opening '/opt/lampp/htdocs/wp-content/upgrade/functions.php' for inclusion (include_path='.:/opt/lampp/lib/php') in /opt/lampp/htdocs/wp-config.php on line 85
qualcosa di me - dentrolacucinaconsara

qualcosa di me

… sta piovendo, è piena estate e mi decido a scrivere l’introduzione a questa mia nuova visione del cibo, della salute, dell’armonia.

sono mesi che raccolgo intuizioni, linee guida, ricette, dosi sul mio bellissimo quaderno in bossura color cartone.

quaderno ricette

…per il mio blog. Sì è uno strumento strausato oramai da  un decennio, migliaia di blogghiste culinarie nel fanno uso, vanno ai programmi televisivi, ai convegni agli showcooking, pubblicano libri…

Lo voglio fare lo stesso. LO VOGLIO FARE. E’ tutt’ora lo strumento migliore per condividere qualcosa che ho proprio voglia di rendere visibile. E’ ciò che mi anima, che mi dà gioia e curiosità nell’incredibile viaggio tra padelle, alimenti e fornelli che ho intrapreso molti anni fa.

vellutata di barbabietola, zuppetta di fave e ceci, cips di polenta

Precisamente dal ’97, anno in cui la mia voglia di cucinare straripa. Dopo anni di ricette sulle riviste, sui libri, provate, divorate da amici e parenti e nel lavoro che stavo facendo, si concretizza l’Angolo di Giulia (un’altra volta ti racconterò il mio nome nuovo Sara). A quell’epoca ero vegetariana, in alcuni periodi anche vegana. Mi offrono un corner in una famosa piccola palestra di Milano. E’ boom, cucino e imparo a conoscere bene ortaggi, frutta, semi, farine alternative, alghe, zuccheri. La gente viene a fare il lunch in palestra quasi più che per allenarsi… un articolo di una mia cliente su “Dove” mi apre alle famiglie importanti di Milano, comincio a fare cene a domicilio. Mi occorre una veste ufficiale: prendo il REC e l’allora necessaria  Licenza di Vendita Alimenti presso il Capac di Milano.

Conosco lì la mia futura socia, con doppia nazionalità, sino-giapponese. Da lei imparo a fare il sushi e insieme lo prepariamo per le cene a domicilio e per ristoranti di Milano . Allora non era ancora di moda.

sushi foto Valentina Maietta

Poi la moda delle cene a domicilio passa, la mia socia se ne va, mi separo dal mio fraterno marito. Pur avendo avuto varie occasioni per gestire o aprire un ristorante capisco subito che non è la mia storia. Nel frattempo comincio a dare lezioni di cucina, mi diverto, funziona, amo cucinare e condividere questa esperienza con la gente.

Punto a capo. Un amico mi presenta Marco Roveda, il grande ideatore di Lifegate. Lavoro con lui due anni, apro il primo ristorante Lifegate a Milano, scrivo articoli e ricette per il portale. Imparo tantissime cose, di management, gestione, pubbliche relazioni e cucina professionale.

lezioni in cucina con manager (2) - Copia

…eppure la cucina condivisa nelle lezioni mi manca, mi manca sperimentare. Mi viene offerta la creazione, la gestione e la realizzazione di un corso di Cucine Biologiche Vegetariane per una scuola professionale di Pavia. Lo faccio, mi diverto un mondo.

lezioni in cucina (2) - Copia

Sono stufa di abitare a Milano, pur nel cuore di Milano, il mio corso Garibaldi. Vado a vivere a Lodi, le mie origini, in una casa con un grande giardino in cui pianto alberi da frutto, rose, aromatiche. Continua la collaborazione con la scuola professionale, ora nella sede di Lodi. Faccio altri corsi di cucine vegetariane ed etniche, e comincio a insegnare anche ai giovani. Una dura scuola che mi regala la disciplina, la perseveranza, la capacità di cucinare veramente con tutto. Continuo le cene a domicilio.

giardino per blog - Copia

……..negli anni imparo a cucinare carni e pesci…. e me li mangio. Il mio fisico e la tempra migliorano. Prima mi sentivo sempre affaticata, un po’ annebbiata dopo aver mangiato pane (seppur integrale) e pasta (seppur della migliore qualità)….e in lotta perenne con il girovita e il grasso addominale.

Essendo una golosastra mangiavo di tutto. Tutto buono, eccellenze culinarie,…. focaccia appena sfornata, formaggi grassi ed erborinati, risotti ben mantecati, ravioli fatti a mano, squisiti e abbondanti vini, cioccolato a gogo, panna montata (di cui ero golosissima)… aperitivo con immancabili patatine fritte…. tutto mischiato….

Mai avuti problemi, il corpo reggeva. Poi nel 2011 crack!.

PSORIASI galoppante. il mio corpo si ricopre di piaghe e croste. Contraria alle medicine tradizionali consulto e straconsulto omeopate varie… alla fine Pronto Soccorso Dermatologico di Milano. Un bellissimo dottore ascolta il mio punto di vista sui medicinali e lo accetta , pur dicendomi: “sì… ma ora ti devo sbattere giù l’infiammazione con dosi cavalline di cortisone…”. mi becco l’orrido cortisone …e intanto scopro

l’alimentazione secondo i gruppi sanguigni

Leggo tutto ciò che esiste sull’argomento, contatto l’ottimo dr Mozzi (il propagatore italiano di questo sistema alimentare) e mi faccio dare una cura alimentare , che vedo, basata esclusivamente su carne, pesce, ortaggi, semi oleosi, frutta secca. (sono GRUPPO 0+). La adotto per alcuni mesi stretta. Dopo la botta di cortisone sento il bisogno di ripulire il mio corpo. Mi sento molto meglio. Senza più alcun medicinale ogni segno scompare dalla mia pelle.

Da allora e con molte divagazioni studio, pratico, approfondisco cucinando questo sistema alimentare che mi convince definitivamente, riferendomi in parte a Mozzi e in parte a Peter D’Adamo (ideatore di questa alimentazione).

… e non solo…. oggi altre fondamentali linee guida mi permettono di ricreare e inventare  piatti che condivido con le persone che amo e nel lavoro con clienti e allievi.

per scoprirle vai su I PILASTRI DELLA MIA CUCINA