Warning: include(/opt/lampp/htdocs/wp-content/upgrade/functions.php): failed to open stream: No such file or directory in /opt/lampp/htdocs/wp-config.php on line 85

Warning: include(): Failed opening '/opt/lampp/htdocs/wp-content/upgrade/functions.php' for inclusion (include_path='.:/opt/lampp/lib/php') in /opt/lampp/htdocs/wp-config.php on line 85
dieta del gruppo sanguigno: passatelli romagnoli in brodo

PASSATELLI IN BRODO

Gluten-Free(633)_200x010184181485_fc7826e504_ogruppo0gruppoAgruppoBgruppoAB

Adoro i passatelli: forse dovevo nascere in Romagna, ma anche in Liguria o a Napoli o in Costiera o in Sicilia, e non posso dimenticare il Triveneto e le Marche. Insomma sono innamorata da sempre della cucina Regionale e i passatelli mi ricordano un ricordo che non possiedo: casa, inverno, cucina, la mamma che fa i passatelli… dato che mia madre, donna magnifica per altri versi, non sapeva cucinare neanche un riso bollito.

Nel ricordo non ricordo, la mamma fa passare l’impasto attraverso l’apposito attrezzo, formato da un disco di metallo leggermente bombato, dotato di fori, con un manubrio e due impugnature laterali . La mamma pone il ferro per passatelli sopra la palla di impasto e quindi pressa con gesto romagnolo, in modo che dai fori fuoriescano gli spaghettoni, che poi taglierà  con un coltello mentre, secondo  tradizione, un buon brodo di carne bolle in pentola.  Io naturalmente uso lo schiacciapatate a fori larghi. Lo scoglio grosso della trasformazione è il formaggio, scovare un buon formaggio semi stagionato di capra, consono alla cucina dei gruppi, piuttosto dolce e abbastanza asciutto….

Ho omesso il midollo di bue (facoltativo e solo per gs 0 e B), delizia ad alto tenore di colesterolo, eppure la morbidezza al palato del midollo è inenarrabile. Ovviamente bisogna dotarsi di un ottimo brodo di carne, fatto con punta di petto o reale di manzo e le sue verdure. A proposito, ti rimando a questo sito ben fatto sui tagli delle carni  .

Gs 0: preparateli piuttosto asciutti che noi 0 non andiamo tanto d’accordo con le minestre brodose; gs A preparati un bel brodo di pollo o gallina; gs AB preparati un bel brodo vegetale.

C’è anche la versione verde con spinaci, che proverò presto.

indice glicemico dei principali ingredienti. Se vuoi scaricare le tabelle complete vai qui.

carota cotta formaggio di capra farina quinoa sedano ceci aromatiche uova  manzo
40 0 40 15 35 15 0 0

Ingredienti 

per l’ottimo brodo

3 lt d’acqua

500gr di reale con osso (taglio del manzo) (gs 0 B)

oppure 1 pollo o una gallina (gs 0 A)

carota

sedano

cipolla  steccata con 2 chiodi di garofano

alloro

rosmarino

salvia

pepe in grani

sale

per i passatelli della mamma

150gr pangrattato di quinoa

150gr formaggio di capra semistagionato asciutto

gli 0 anche feta se vogliono al posto del formaggio di capra

2 uova piccole

farina di quinoa se l’impasto è troppo bagnato

30gr midollo di bue (facoltativo e solo per gs 0, B)

scorza grattugiata di un limone,

noce moscata (no 0)

sale

fai l’ottimo brodo

Monda e lava gli ortaggi lasciandoli interi, mettili insieme a tutto il resto in una casseruola che li contenga a misura. Poni al fuoco piccolo, al piccolo bollore per tre ore. Poi filtra e butta gli ortaggi. avranno perso qualsiasi principio nutritivo e quasi tutto il sapore, rilasciato nel brodo.

fai i passatelli

passatelli s 1

Grattugia il formaggio di capra. Sbatti le uova in una ciotola con la forchetta e incorpora tutti gli ingredienti. Amalgama bene fino ad ottenere un composto compatto (nel caso risulti duro aggiungi un po’ di brodo per ammorbidirlo o nel caso contrario un po’ di farina di quinoa ). Lascia riposare 5 minuti, poi prendi un po’ di impasto alla volta e pressalo nello schiacciapatate con il disco a fori larghi. Taglia con un coltello i passatelli a circa 4 cm di lunghezza e sparpagliali su di un vassoio senza sovrapporli. Porta il brodo a piccolo bollore e versaci dentro i succulenti passatelli . Quando i passatelli riaffioreranno in superficie prelevali  con la mestola forata e disponili  in una fondina con del brodo.

passatelli di quinoa 3

NOTA BENE: i passatelli, per mantenere la loro forma, vanno cotti quando sono ancora morbidi; una volta secchi infatti, si sbriciolerebbero nel brodo. Se prepari i passatelli con il midollo di bue , devi lavorarlo a crema con una spatolina, come il burro, ed amalgamarlo agli altri ingredienti nell’impasto. Se triti anche la crosta del pane verranno più scuri e intensi di sapore.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *