Warning: include(/opt/lampp/htdocs/wp-content/upgrade/functions.php): failed to open stream: No such file or directory in /opt/lampp/htdocs/wp-config.php on line 85

Warning: include(): Failed opening '/opt/lampp/htdocs/wp-content/upgrade/functions.php' for inclusion (include_path='.:/opt/lampp/lib/php') in /opt/lampp/htdocs/wp-config.php on line 85
NON-PIZZA DEL CAVOLO - dentrolacucinaconsara

NON-PIZZA DEL CAVOLO

Gluten-Free(633)_200x0 sugarfreegruppo0gruppoAgruppoBgruppoAB

Buona questa finta pizza tutta di crucifere, coronata da una freschissima mozzarella di bufala. Un modo diverso di mangiare gli ortaggi, … e di farli mangiare ai più piccoli, solitamente restii alla verdura….Volutamente non ho voluto aggiungere neanche pseudo-cereali (tipo quinoa o grano saraceno), piuttosto frutta secca oleosa, che come oramai saprai, rallenta il metabolismo di amidi e zuccheri. Fai attenzione quando la sformi, è molto delicata e soffice e fi attenzione prima, a beccare la cottura aldente delle cimette di cavolo, altrimenti avrai un composto “spappolato” e insapore….

Gs o falla con i broccoli, sarà ..molto verde, purtroppo il cavolo romanesco è quasi come il cavolfiore… quindi nocivo. Tranne il gs 0, puoi farla anche con cavolfiore, avrà un effetto cromatico molto bello: bianco, verde e bianchissimo della mozzarella. Se preferisci, puoi cambiare formaggio: la feta sbriciolata ci sta benissimo, e anche il pecorino semistagionato a scaglie.

pizza di cavolo romanesco e friarielli 2

indice glicemico dei principali ingredienti Se vuoi scaricare le tabelle complete vai qui.

olio farina di mandorle patate lesse  cavoli/cime di rapa aglio  uovo peperoni mozzarella
0 25 65/70  15  15  0 15 30

ingredienti 

per la “pizza”

1 cavolo romanesco da 1kg circa (no gs 0)

gs 0 falla con i broccoli

100gr farina di mandorle

4 uova

olio evo

sale

per la parte sopra

400gr cime di rapa

1 peperoncino fresco piccante (no A AB)

aglio

olio evo

1 mozzarella di bufala o vaccina

pepe di cayenna (no A AB)

sale

fai la “pizza”

Prepara il cavolo romanesco, togliendo le foglie e il ceppo centrale, tagliando le cimette con uno spelucchino. Sbollentale in acqua bollente salata, fino a quando sono cotte ma ancora croccanti. Scola le cimette e tamponale con carta cucina, asciugandole bene. Ora frulla il cavolo con le uova e la farina di mandorle, regolando di sale. Trasferisci il composto in uno stampo da 24 cm con carta forno unta con olio; livella bene con una spatola e spennella con olio la superficie. Cuoci 40 minuti circa a 180 °C, avendo cura che non annerisca sopra, in tal caso abbassa la temperatura.

prepara il sopra

Monda e sbollenta in acqua bollente salata le cime di rapa, passale poi in padella, in un velo d’olio caldo con l’aglio e il peperoncino. Taglia a spicchi la mozzarella e mettila a scolare su un setaccio.

concludi

Estrai dal forno la pizza del (ops)…. di cavolo, aspetta qualche minuto poi toglila dallo stampo. Disponi sopra le cime di rapa e la mozzarella, spolvera con pepe di cayenna…. e mangiala subito, si raffredda facilmente.

pizza di cavolo romanesco e friarielli 1

 

One comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *