Warning: include(/opt/lampp/htdocs/wp-content/upgrade/functions.php): failed to open stream: No such file or directory in /opt/lampp/htdocs/wp-config.php on line 85

Warning: include(): Failed opening '/opt/lampp/htdocs/wp-content/upgrade/functions.php' for inclusion (include_path='.:/opt/lampp/lib/php') in /opt/lampp/htdocs/wp-config.php on line 85
MINNE DI SANT’AGATA - dentrolacucinaconsara

MINNE DI SANT’AGATA

Gluten-Free(633)_200x0 gruppoAgruppoBgruppoAB

E’ incredibile quanti dolci si possono fare sempre con quei pochi ingredienti, farine, uova, zucchero, limone…Come molti dessert particolari e raffinati, anche questo ha a che fare con la religione e i santi,  e spesso  questi dolci sono ancora oggi preparati nei conventi per le famiglie importanti del territorio.

Le minne sono piccole cassate cotte al forno tipiche della festa di Sant’Agata che è la santa patrona di Catania. Per ricordare il suo martirio queste cassatine hanno forma di seno infatti in dialetto si chiamano “Minni di Sant’Ajta” (Seni di Sant’Agata).

Un dessert regionale, buono e bello, trovato nelle mie ricerche sulla cucina regionale italiana: un percorso affascinante, con tante preparazioni anche insolite. Le minne come tutti gli altri dessert regionali e non, sono state ritarate nelle quantità di zuccheri presenti e nelle farine utilizzate. Comunque rimangono un dolce “dolce”, per la presenza della glassa.

Le ho accompagnate con della salsa di fragole fatta con fragole, zucchero, succo di limone e 1gr di agar agar, giusto perchè è Pasqua (tipica stagione delle fragole)… puoi accompagnarle con salsa di frutti rossi….fatta allo stesso modo utilizzando gelatina di frutti rossi diluita con poca acqua e l’agar agar.

Da preparare semel in anno se vuoi divertirti, per un’occasione speciale come la Pasqua. Se hai gli stampini a semisfera saranno “zinne” perfette…..
indice glicemico dei principali ingredienti Se vuoi scaricare le tabelle complete vai qui.

ghee ricotta zucchero  farina di quinoa  frutti canditi farina di grano saraceno uova farina/latte di mandorle
0 30 70  40  medio  50 0  25

ingredienti

per la frolla
250 gr farina di mandorle

250 gr farina di quinoa
80 ghee (no A AB)/burro vegetale
2 uova intere +2 tuorli
100 gr di zucchero semolato
2 o 3 cucchiai latte di mandorla
scorza di limone grattugiata

10gr lievito per dolci (o 5+5 cremortartaro e bicarbonato con gocce di limone)

per il ripieno
500 gr ricotta di pecora
80 gr zucchero semolato fine
100 gr canditi (zuccata, cedro)
100 gr cioccolato fondente > 70% a scaglie

per la glassa
200gr zucchero al velo
1 cucchiaio di succo di limone
1 cucchiaio di acqua
1 albume

decorazione

12 ciliegine candite

tecnica

12 stampini alluminio monoporzione

fai le frolle

Miscela lo zucchero con le due farine e il lievito, poi impasta velocemente con il ghee, le uova, la scorza del limone e se occorre per rendere l’impasto un po’ più duttile il latte di mandorle. Ottenuta una bella palla liscia, avvolgila con pellicola e mettila a riposare in frigo per un’ora.

minne di sant'agata tagliato
fai il ripieno
Lavora a lungo con le fruste elettriche la ricotta con lo zucchero fino ad ottenere una crema liscia. Unisci il cedro e la zucca candite ed il cioccolato. Incorpora delicatamente alla ricotta mescolando con una spatola.
Lasciare riposare in frigorifero per circa un’ora.

fai le cassatine

Prepara gli stampini spennellati di ghee e infarinati con la farina di mandorle.

Tira la frolla sottile e fai dei cerchi consoni agli stampi, che dovrebbero essere a semisfera. Foderarli con la frolla, riempi con la farcia e chiudi sigillando bene con un altro cerchio di frolla più piccolo. Inforna a 170°C per c.a 20/25 minuti, o fino a quando sono dorate e cotte. Fai raffreddare e sformale capovolgendole.
fai la glassa
Scalda l’acqua ed il limone e lascia sciogliere lo zucchero. Togli da fuoco lasciar intiepidire.
Monta gli albumi a neve ferma e unisci a filo lo sciroppo di limone, continua a montare con la fruste fino ad ottenere un composto bianchissimo e leggermente spumoso.

monta la cassatina

Una volta raffreddate le cassatine, cola uniformemente la glassa (anche più volte recuperandola dal recipiente sottostante), in modo da ottenere delle cupolette completamente bianche.. decora con la ciliegina e fai asciugare in frigo.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *