Warning: include(/opt/lampp/htdocs/wp-content/upgrade/functions.php): failed to open stream: No such file or directory in /opt/lampp/htdocs/wp-config.php on line 85

Warning: include(): Failed opening '/opt/lampp/htdocs/wp-content/upgrade/functions.php' for inclusion (include_path='.:/opt/lampp/lib/php') in /opt/lampp/htdocs/wp-config.php on line 85
dieta del gruppo sanguigno: crackers di lupini e nocciole

CRACKERS DI LUPINI E NOCCIOLE

Gluten-Free(633)_200x0  vegangruppo0gruppoA

Un cracker preparato al volo, per uno snack da portare al mio fidanzato, chiuso in un contenitore di plastica. Ho utilizzato farina di lupini, che mi piace molto, denaturata e con nessuna traccia di amarognolo e nocciole tostate: buonissimi!. Metto sempre frutta secca nelle preparazioni da forno, sia perchè è buonissima, sia perchè rallenta l’assorbimento degli amidi e degli zuccheri. Anche gli ottimi semi di canapa  hanno reso croccanti e friabili questi crackers, mille volte più buoni di quelli convenzionali e perfetti per la dieta del gruppo sanguigno.

Ti ricordo che la denaturazione delle farine di legumi le rende molto più digeribili e lavorabili. Molti denaturano in padella per un quarto d’ora, oppure in frigo per una notte: non è la stessa cosa che passare queste farine in forno a 90 °C per tre ore, procedura ottimale per rendere al meglio il prodotto. Spesso leggo scorciatoie casalinghe che non danno i medesimi risultati dei processi professionali: cucinare non è arrangiare insieme degli alimenti, è un atto preciso, un richiamo alla presenza e all’attenzione. Per cucinare ci vuole tempo e soprattutto organizzazione sia che ti piaccia farlo, sia che tu debba farlo per la tua famiglia. Nel secondo caso hai tutta la mia comprensione: è una faticaccia e orientati decisamente su cose semplici.
crackers-di-lupini-e-nocciole-1

ingredienti

200 farina di lupini denaturata

100gr nocciole tostate tritate fini

50gr semi di canapa decorticati

180ml circa acqua calda

30ml olio di vinacciolo + per spennellare il composto

rosmarino fresco tritato o altra erba aromatica

mezzo cucchiaino di bicarbonato

sale a piacere

fai i crackers

Unisci l’acqua con l’olio in una brocca. Mescola tutti gli ingredienti secchi, anche nell’impastatrice. Aziona e versa a filo il liquido fino ad ottenere un impasto morbido e omogeneo: vacci piano con il liquido, forse ti servirà un po ‘più di acqua, se invece l’impasto dovesse risultare troppo morbido per essere lavorato, aggiungi semi di canapa o nocciole.

cracker-di-lupini-e-nocciole-0

Trasferisci l’impasto su carta forno unta d’olio, che andrà dentro una teglia rettangolare. Schiaccia l’impasto, copri con un’altro foglio di carta forno unto.

cracker-di-lupini-e-nocciole-0bis

Appiattisci uniformemente con il mattarello o con un rullo a mezzo cm di altezza, lavorando sopra il foglio di carta forno. Ora sollevalo e con una rotella liscia taglia l’impasto steso a quadrati o rettangoli o nella forma che più ti piace.

cracker-di-lupini-e-nocciole-0tris

Inforna 20/30 minuti c.a a 180 °C. Poi lascia raffreddare i crackers nel forno con lo sportello semichiuso: diventeranno molto croccanti. Attendi che si raffreddino e poi staccali con le mani. Conservali in un vaso di vetro (se te ne avanzano).

crackers-di-lupini-e-nocciole-2

 

5 comments

  1. Sono buonissimi, alcuni a me sono risultati molli in mezzo, forse xk li ho lasciati un po piu alti, potrebbe essere?
    comunque sono fantastici. Grazie

    1. ciao Paola, succede anche a me, è il forno che non distribuisce perfetttamente il calore. Io faccio così: tolgo quelli ben cotti e lasci ancora in forno 5 minuti quelli centrali . 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *