Warning: include(/opt/lampp/htdocs/wp-content/upgrade/functions.php): failed to open stream: No such file or directory in /opt/lampp/htdocs/wp-config.php on line 85

Warning: include(): Failed opening '/opt/lampp/htdocs/wp-content/upgrade/functions.php' for inclusion (include_path='.:/opt/lampp/lib/php') in /opt/lampp/htdocs/wp-config.php on line 85
dieta del gruppo sanguigno: brownies black&white

BROWNIES BLACK&WHITE

Gluten-Free(633)_200x0 symbol_laktosefrei gruppoAgruppoBgruppoAB solo versione classic pergruppo0

Brownie: ti adoro. Forse i dolci che mi piacciono di più, “crunchy”, piccoli, intensi, morbidi all’interno,si possono fare in molte declinazioni. Appartengono all’universo anglosassone delle barrette, “bars ” stratificate con mille delizie, cioccolati vari, frutta secca, limone…..

Il bellissimo libretto l dai cui sono tratti e rivisitati è “brownie e barrette , ed BIBLIOTHECA CULINARIA.

Qui la versione classic per tutti i gruppi e la versione black&white  per tutti  tranne noi gs 0. Naturalmente ho ridotto drasticamente lo zucchero delle dosi americane.

Attenzione alla cottura: fai prove con il tuo forno per ottenerli morbidi e “ciccosi” all’interno e croccanti, “rocky”, all’esterno. Togli il brownie dl forno quando ancora non ti sembra del tutto cotto, finirà di cuocere fuori. Fai la prova stecchino AL CENTRO del brownie: deve restare sporco di pezzi di impasto. Procurati degli stampi della dimensione giusta, altrimenti verranno troppo bassi. Ungi con olio e non ghee: raffreddando si solidificherebbe sotto il brownie.

 fai il burro vegetale,  è un’operazione veloce, ti ho messo la ricetta, che puoi utilizzare in tutte le ricette che prevedono massa grassa.

Utilizzo spesso le fave di cacao, ricchissime di teobromina, vitamine, sali minerali, potenti  e piacevoli antiossidanti e perfette come spezzafame: le trovi  in vendita on-line o in alcuni negozi bio o equosolidali.

E’ salutare mangiarne solo un quadrato, e mettere sottochiave il resto o regalarlo…. per non farti tentare, visto che sono dannatamente buoni…..e studiati per la dieta del gruppo sanguigno.
brownies classic 1

 

 

 

 

 

indice glicemico dei principali ingredienti Se vuoi scaricare le tabelle complete vai qui.

ricotta uova cioccolato fondente > 70 % farina di quinoa olio zucchero  mandorle noci
 30 0 25 40 0 70 15 15

ingredienti

ingredienti per 12 quadratini classic

180gr cioccolato fondente 70%

150gr   burro vegetale 

100gr zucchero semolato

2 uova medie

semi di 2 baccelli di vaniglia (no 0)

125gr farina di quinoa

30gr farina di carrube

5gr lievito per dolci o bicarbonato

una puntina di sale fino

120gr gherigli di noci tostate

8 fave di cacao (facoltativo)

stampo 20x20cm

olio di vinacciolo per lo stampo

ingredienti per 12 quadratini black&white (no gs 0)

per il black

180gr cioccolato fondente 70%

100gr   burro vegetale 

90gr farina di quinoa

5gr lievito per dolci

una puntina di sale

50gr mandorle bianche tritate

100gr zucchero semolato

3 uova medie

semi di 1 baccello di vaniglia (no 0)

per il white

250gr ricotta (anche di capra)

40gr zucchero semolato

1 tuorlo

stampo 20x20cm

olio di vinacciolo per lo stampo

per il burro vegetale

100gr olio di vinacciolo

50gr latte di soya neutro

25gr lecitina di soya

10 ml succo di limone

50ml acqua ghiacciata

pizzico di sale

fai il burro vegetale  (e raddoppia la dose se vuoi farli tutti e due)

Prendi il bicchiere del frullatore a immersione e versaci dentro tutti gli ingredienti tranne l’acqua ghiacciata. Inizia a montare, quando il composto è ridotto a una crema ferma unisci anche l’acqua azionando ancora brevemente il frullatore. Questa dose va bene per la torta.

 brownies classic 3

fai il brownie classic

Ungi lo stampo, ritaglia un quadrato perfetto di carta forno, con anche i bordi e mettilo nello stampo, poi ungi anche la carta forno. Sbatti le uova con i semi di vaniglia. Setaccia insieme la farina di quinoa, quella di carrube, il lievito e il sale.

Fondi il cioccolato a bagnomaria  e aggiungi amalgamando fuori fuoco il burro vegetale. Mescola con una spatola fino ad ottenere un composto omogeneo. Incorpora lo zucchero, sbattendo bene fino a quando vedi che è sciolto. Incorpora a filo le uova, sempre mescolando con la spatola. Incorpora a pioggia, poco alla volta anche le farine.

Trasferisci il composto nella teglia e liscialo bene. Aggiungi le noci e le fave di cacao sbriciolate inserendole e lasciandone una parte in superficie.

Cuoci circa 40 minuti a 180 °C, fino ad ottenere una superficie brillante e screpolata e bordi leggermente rigonfi.

Lascia raffreddare completamente sopra una griglia. Sformalo quando è completamente raffreddato e taglialo in quadrati perfetti. Dura alcuni giorni (se non lo sbrani tutto) in un vaso di vetro coperto.

fai il brownie black&white

brownies black&white 3

Ungi lo stampo, ritaglia un quadrato perfetto di carta forno, con anche i bordi e mettilo nello stampo, poi ungi anche la carta forno. Setaccia insieme la farina di quinoa, il lievito e il sale e unisci le mandorle tritate fini.

Fondi il cioccolato a bagnomaria .Fuorifuoco aggiungi il burro vegetale, mescolando con una spatola fino ad ottenere un composto omogeneo. Lascia raffreddare leggermente.

Monta le uova con lo zucchero e i semi di vaniglia per 5 minuti con le fruste elettriche: otterrai un composto soffice e spumoso. Incorpora il cioccolato raffreddato mescolando con la spatola. Incorpora anche la parte secca.

brownies black&white 2

Monta la ricotta con lo zucchero e il tuorlo fino ad ottenere un composto omogeneo.

Versa il black nello stampo, e sopra il white. Con i rebbi di una forchetta ottieni un effetto “melange” (marmorizzato).

brownies blac&white 0

Cuoci circa 40 minuti a 170 °C, è cotto quando i bordi sono leggermente rialzati.

Lascia raffreddare completamente sopra una griglia. Sformalo quando è completamente raffreddato e taglialo in quadrati perfetti.

brownies black&white 1

23 comments

    1. ciao Silvia, grazie dell’appunto, mi ero dimenticata nella trascrizione di scrivere che le fave vanno sbriciolate e inserite all’ultimo momento con le noci!

  1. Ciao Sara, il burro vegetale quanto si conserva nel frigo (volevo farne un pò da tenere di scorta)? Eventualmente lo posso congelare?
    Grazie!

    1. ciao Marta, una settimana ben chiuso… puoi congelare benissimo, utilizzando le vaschette del ghiaccio, così ne scongeli una piccola porzione alla volta 🙂

  2. Ciao Sara,
    innanzitutto volevo farti i complimenti per le tue ricette attraverso le quali vengo a conoscenza di cose che noi gr 0 non possiamo mangiare (tipo la cannella), volevo fare questa ricetta ma non ho capito cosa non possiamo mangiare (oltre il bacello di vaniglia) nel black&white, mi sfugge qualcosa sicuramente, perche nel burro vegetale vedo tutti ingrediente consentiti.
    chiedo aiuto eheh

      1. Si ho il libro e sapevo che il formaggio di capra da noi era tollerato, in effetti nell’elenco non c’è menzionata nessun tipo di ricotta.
        Quindi scusa se te lo chiedo qui, ma non possiamo mangiare nessun tipo di ricotta?

        1. Secondo il dr Mozzi no. Credo comunque che, in assenza di patologie, ogni tanto (tantissimo) della ricotta di capra possa andare. Ad esempio io la digerisco mmolto meglio della mozzarella, che in teoria è ammessa. Bisogna sempre testare su noi stessi . 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *