Warning: include(/opt/lampp/htdocs/wp-content/upgrade/functions.php): failed to open stream: No such file or directory in /opt/lampp/htdocs/wp-config.php on line 85

Warning: include(): Failed opening '/opt/lampp/htdocs/wp-content/upgrade/functions.php' for inclusion (include_path='.:/opt/lampp/lib/php') in /opt/lampp/htdocs/wp-config.php on line 85
dieta del gruppo sanguigno: baci di dama salati, stuzzichino piemontese

BACI DI DAMA SALATI

Gluten-Free(633)_200x0 sugarfree gruppo0gruppoAgruppoBgruppoAB

Dopo aver realizzato egregiamente i baci di dama dolci, ecco la versione salata: buonissimi, per un aperitivo o per un pranzo importante. Sono facili da realizzare e vengono perfettamente se rispetti i tempi di refrigerazione, altrimenti ti si spiaccicheranno in cottura. Uno stuzzichino gustoso per la dieta del gruppo sanguigno. E’ presente una buona dose di massa grassa, già molto diminuita rispetto alla ricetta base, che vorrebbe pari burro alla farina. Realizzali con burro vegetale : per la buona riuscita dell’impasto è necessario, con l’olio risuterebbero gnucchi e secchi.
baci-di-dama-salati-1

ingredienti

per i baci (circa 30 pezzi grandi singoli)

100gr farina di quinoa oppure

farina di grano saraceno (no gs B AB)

100gr farina di mandorle

80gr burro vegetale

80 gr pecorino semistagionato

oppure feta (specialmente per gs 0)

rosmarino tritato finissimo

vino bianco freddo

1 tuorlo

pepe a mulino (no A AB)

sale

per la farcitura

200gr caprino fresco

20gr olio evo

erba cipollina tritata

pepe o pepe di cayenna (no A AB)

fai i baci (il giorno prima)

baci-di-dama-salati-3

Monta il ghee o il burro vegetale o l’olio con il tuorlo e aziona, unisci le farine con il rosmarino tritato e il sale, incorporando pochissimo vino bianco se il composto non si unisce. Amalgama il tutto velocemente fino a ottenere una palla compatta. Fai riposare almeno 6 ore in frigo, meglio una notte. Forma quindi delle palline grandi come una noce (dai 10 ai 7 gr)  e distanziale su una teglia foderata con carta da forno. Lascia riposare per un paio d’ore ancora  in frigo prima della cottura.

Inforna i baci a 140°per 20/25 minuti in modalità statica, devono essere ancora bianchi e morbidi quando li tiri fuori. Lasciarli raffreddare prima di unirli con la crema di caprino.

prepara la crema al caprino per baciarli

baci-di-dama-salati-4

Amalgama perfettamente con una spatola tutti gli ingredienti e trasferisci la crema in sac a poche con bocchetta rigata. Mantieni in frigo un’ora. Poi confeziona i baci.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *