Warning: include(/opt/lampp/htdocs/wp-content/upgrade/functions.php): failed to open stream: No such file or directory in /opt/lampp/htdocs/wp-config.php on line 85

Warning: include(): Failed opening '/opt/lampp/htdocs/wp-content/upgrade/functions.php' for inclusion (include_path='.:/opt/lampp/lib/php') in /opt/lampp/htdocs/wp-config.php on line 85
dieta del gruppo sanguigno: amaretti di sassello tradizionali

AMARETTI DI SASSELLO

Gluten-Free(633)_200x0 symbol_laktosefrei gruppo0gruppoAgruppoBgruppoAB

Amaretti: ci sono innumerevoli versioni , ogni paese ha i suoi. Questi sono fatti con la ricetta del mitico Luca Montersino e non tradiscono mai e sono adatti alla la dieta del gruppo sanguigno. Ho ridotto come al solito le dosi di zucchero. Attenzione alla cottura: appena prendono colore toglili dal forno.

Sono facilissimi da fare e perfetti per un piccolo regalo, anche natalizio: mettili in sacchettini trasparenti e decorali con un fiocco; resistono per settimane. Nella foto altri due buonissimi biscotti da regalare: digestive e  brutti ma buoni alle nocciole.

Ritaglia un pomeriggio nei tuoi impegni e prepara tanti biscotti della dieta del gruppo sanguigno: farai sicuramente un regalo gradito e azzeccato.

biscotti-1

 

 

Anche se ho ridotto drasticamente lo zucchero in questa preparazione  tutto lo zucchero che vedi è necessario per realizzare gli amaretti: la buona notizia è che la frutta secca rallenta il metabolismo degli zuccheri, contribuendo a non far alzare troppo la glicemia.

Fondamentale l’utilizzo delle armelline, dette mandorle amare, di cui ti ho parlato in questa ricetta  .

ingredienti

220 mandorle senza buccia

40gr armelline (mandorle amare)

75gr albume

130gr zucchero semolato

zucchero a velo senza glutine

fai gli amaretti

amaretti-cotti-giusti

Trita le mandorle, le armelline e lo zucchero in un mixer: attenzione, lavora a intermittenza, altrimenti scaldandosi le mandorle manderanno fuori la componente grassa e renderanno duro e appiccicoso il tutto, noi abbiamo bisogno di farina di mandorle.

Monta a neve fermissima gli albumi e incorpora delicatamente la farina di mandorle zuccherata. Otterrai un composto appiccicoso. Forma delle palline da 4 gr ciascuna, aiutandoti con le dita inumidite d’acqua. Non schiacciare l’impasto con i palmi, altrimenti te lo ritroverai appiccicato addosso. Passa le palline nello zucchero a velo e falle riposare una notte o almeno 4 ore.

amaretti-0

 

 

 

amaretti-chiari-3Cuocile in forno a 160°C per circa 20 minuti. Puoi riporle raffreddate, in un vaso di vetro, si conservano a lungo.

amaretti-di-sassello-1

6 comments

    1. ….non credo… lo zucchero in questa ricetta è fondamentale per dare corpo, volume e croccantezza agli amaretti…..certi dolci vengono benissimo anche con la stevia, ma questi non direi… mi spiace 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *